venerdì 17 febbraio 2017










La maggioranza dei tumori non epiteliali dello stomaco sono benigni, asintomatici e sono rappresentati da lipomi, neurinomi, leiomiomi, angiomi e dai tumori stromali gastrointestinali (Gastrointestinal stromal Tumor, GIST). 
Le neoplasie di grandi dimensioni (in particolare i GIST) possono ulcerarsi e sanguinare. L'ecoendoscopia consente un'accurata determinazione dell' estensione intraparietale della neoplasia. 
I GIST sono tumori (non solo gastrici) derivanti dalle cellule di 
Cajal  (plesso nervoso mioenterico). 

La sintomatologia d'esordio è legata a complicanze emorragiche; le varianti maligne possono esordire con sintomi metastatici. 
Il leiomiosarcomi sono meno dell'1% dei tumori maligni dello stomaco. Sono diagnosticati in fase avanzata, con sintomi di massa emorragia; la sopravvivenza a 5 anni è del 25- 30%. 
Lo stomaco può essere sede di neoplasie metastatiche (melanomi, tumori mammari).

0 commenti:

Posta un commento

Google+ Badge

Etichette

Pagine

Serendipity360

Metti mi piace sulla mia pagina facebbok

Like us on Facebook

BTemplates.com

Categories

Powered by Blogger.

Blogger templates

Pancia piatta in sette giorni

Avere la pancia piatta è il sogno di ogni donna, purtroppo ottenere una pancia piatta  non è facile  anche quando non si è sovrappeso...

Pagine

Translate

Google+ Followers

Segui tramite email

Popular Posts