mercoledì 25 gennaio 2017












Le proprietà benefiche e curative della medicina tradizionale cinese affondano lontanissime nel tempo. Essa si basa sull'assunto che l'uomo, per essere in salute, deve puntare all' equilibrio tra mente, corpo e spirito. Può pertanto portare benefici e benessere generale in moltissimi casi. La m.t.c. è atta anche a risolvere problematiche di diversa natura, sia fisica che psicologica, come 
l' ansia, la depressione o l'insonnia. Risolve anche i problemi della pelle, i disturbi gastrointestinali e sessuali. Fino ad arrivare a malattie più importanti come diabete, ulcera e ipertensione. Oltre a trattare le malattie infettive e le patologie muscolo- scheletriche, può essere utilizzata nella terapia del dolore, per alleviare la sofferenza dovuta a malattie di lungo corso. Non presenta controindicazioni, è adatta a tutti, anche bambini, anziani e donne incinte. Gli effetti collaterali sono quasi inesistenti, così come l'interazione con altre terapie. 


Le pratiche 


Questo sistema medico dalle origini antichissime punta alla prevenzione e al mantenimento dello stato di salute generale, ma offre anche una serie di cure in caso di bisogno: l'agopuntura, 
il massaggio, la moxibustione e preparati a base di erbe, bacche, radici, funghi e quanto altro ha da offrire la natura. Tra le pratiche più comuni della medicina tradizionale cinese l'agopuntura è senza dubbio una delle discipline più utilizzate in Occidente: può essere utilizzata per sconfiggere amenorrea, allergie stagionali, stress, insonnia e dolore cervicale. Discorso simile per quanto riguarda la digitopressione, la riflessologia plantare e lo Shiatsu. Altre discipline volte a ripristinare l'equilibrio psicofisico, utilizzando tecniche e strumenti terapeutici differenti tra di loro. Nei princìpi della medicina tradizionale cinese rientra la convinzione che per essere in equilibrio si debba: mangiare bene; seguire un corretto stile di vita; fare esercizio fisico ogni giorno; rispettare la natura e i suoi cicli. Non stupisce che le idee esposte alla sua base, oltre ad influenzare molte branche della scienza medica, interessino anche arti marziali come il Kung Fu Shaolin ed esercizi definiti di ginnastica medica nelle forme più note come il Qi Gong e il Tai Chi Chuan, esercizi di meditazione in movimento che lavorano sull' energia interna, sul centro e sulla respirazione. 

Nello sport 


La medicina tradizionale cinese trova oggi applicazioni anche nello sport professionistico. Quando la scorsa estate alle Olimpiadi di Rio il nuotatore americano Michael Phelps campione mondiale di atletica più medagliato della storia delle Olimpiadi, si è presentato ai blocchi di partenza delle batterie dei 200 farfalla in versione "a pois" con degli evidenti cerchi rossi sulla pelle, in molti avevano pensato a bizzarri  tatuaggi o chissà quale altra iniziativa per attirare ancora di più i riflettori su di sé. In realtà i segni lasciati sul fisico di Phelp  riguardavano il cosidetto "cupping" (coppettazione), una terapia antidolore della medicina tradizionale cinese molto apprezzata dal Team USA del nuoto 
e già usata anche da alcune star del cinema come Gwyneth Paltrow. La coppettazione consiste nell'applicare sulla pelle un vasetto con un diametro di circa 5 cm che con il calore crea una sorta di effetto risucchio. L'obiettivo è quello di rigenerare  e aiutare a far passare il dolore.

0 commenti:

Posta un commento

Google+ Badge

Etichette

Pagine

Serendipity360

Metti mi piace sulla mia pagina facebbok

Like us on Facebook

BTemplates.com

Categories

Powered by Blogger.

Blogger templates

Pancia piatta in sette giorni

Avere la pancia piatta è il sogno di ogni donna, purtroppo ottenere una pancia piatta  non è facile  anche quando non si è sovrappeso...

Pagine

Translate

Google+ Followers

Segui tramite email

Popular Posts