lunedì 5 dicembre 2016





Antiossidanti e vitamina E, benefici per la pelle, ma anche acidi grassi, efficace nella riduzione del colesterolo:tutto in una noce.








Le noci sono un alimento  ad elevato contenuto di grassi, la maggior parte dei quali sono monoinsaturi e polinsaturi, ossia quelli  benefici che abbassano il colesterolo e i lipidi nel sangue. Inoltre, sono fonte di vitamine (soprattutto la E) di sali minerali (in particolare lo zinco) che le rendono antiossidanti e antinfiammatorie. 
Attenzione però, al loro elevato apporto calorico (582 Kcal per 100 grammi). Le persone che seguono un regime dietetico dimagrante devono assumerle con parsimonia, così come coloro che soffrono di sindrome dell'intestino irritabile. 




Abbasso il colesterolo! 







Grandi alleate del nostro cuore, riducono sensibilmente il rischio di patologie cardiovascolari. I grassi monoinsaturi, i fitoestrogeni e altri fitonutrienti lavorano insieme per la salute del cuore, evitando l'accumulo dei grassi nel sangue e nelle arterie. Di particolare utilità è l'acido oleico, un grasso monoinsaturo presente prevalentemente nell'olio extravergine di oliva, dalla capacità accertata di ridurre il colesterolo LDL (quello cattivo) e prevenire l'infarto. Il controllo del colesterolo e la ridotta percentuale di grassi saturi allontana il rischio di cardiopatie e aterosclerosi e i benefici si riscontrano anche con piccole quantità. Secondo numerosi studi, per ridurre il colesterolo e proteggere il cuore bisogna mangiare almeno 4 - 8 noci al giorno: in questo modo, si mantiene entro livelli accettabili il colesterolo LDL. La presenza degli acidi grassi Omega -3 e Omega -6 in ina  giusta proporzione contribuisce alla protezione cardiovascolare e, sebbene siano meno disponibili degli omega -3 presenti nel pesce, hanno il vantaggio che, non venendo cotti, non si corre il rischio di danneggiarli. 



Contro i radicali liberi


Le noci oggi sono una piccola miniera di polifenoli antiossidanti: introdurle regolarmente nell'organismo equivale a rallentare la degenerazione cellulare e le malattie. 


Dalla parte del cervello 







Sono utili in caso di stress, stanchezza e calo di concentrazione perché, grazie agli acidi grassi, supportano il sistema nervoso. Mangiare le noci prima o durante lo studio, ad esempio, aiuta a ritrovare le energie e superare la stanchezza mentale. L'ideale è inserirle nella merenda dei ragazzi per dare loro la carica nei momenti no e per farli ripartire con rinnovato vigore. 
Oltre gli acidi grassi contribuiscono allo scopo anche sali 
); minerali, soprattutto il magnesio, che favorisce il rilassamento mentale e fisico. Le noci rappresentano, quindi, una vera e 
propria linfa vitale per l'organismo e, proprio per questo, sono entrate a far parte delle abitudini alimentari:il risotto alle noci 
o un trito di noci nell'insalata sono piatti ormai classici, che si inseriscono facilmente in tutti i regimi alimentari, anche ipocalorici

Google+ Badge

Etichette

Pagine

Serendipity360

Metti mi piace sulla mia pagina facebbok

Like us on Facebook

BTemplates.com

Categories

Powered by Blogger.

Blogger templates

Pancia piatta in sette giorni

Avere la pancia piatta è il sogno di ogni donna, purtroppo ottenere una pancia piatta  non è facile  anche quando non si è sovrappeso...

Pagine

Translate

Google+ Followers

Segui tramite email

Popular Posts

Blog Archive