mercoledì 9 novembre 2016








I massaggi e l'aromaterapia si completano a vicenda in modo gradevole ed efficace. L'applicazione degli oli essenziali tramite massaggi è benefica a livello sia psichico che fisico: oltre a rilassare corpo e mente, stimola la circolazione del sangue, il ricambio delle cellule epidermiche ed è inoltre in grado di alleviare disturbi e dolori. 
I movimenti principali del massaggio sono tre:sfioramento, impastamento e frizione. 
Il primo serve a iniziare e completare il massaggio. E' simile ad una carezza, può essere più o meno vigoroso. 
Il secondo contribuisce a rilasciare la tensione dei muscoli, ed è così chiamato perché il movimento è simile a quello che si fa per impastare il pane, con le mani si massaggiano i tessuti morbidi. 
La pressione è utile invece per penetrare a fondo nei tessuti muscolari.  
Si effettua con le dita, che devono comprime il tessuto nel punto in cui si trova l'osso. 
Se non sapete a chi rivolgervi per i massaggi, potete ricorrere all'automassaggio: poche tecniche semplici, utili anche se naturalmente non possono sostituire in tutto e per tutto il massaggio vero e proprio. 


Per prima cosa occorre preparare l'ambiente. 
Il massaggio e l'automassaggio, si devono svolgere in una stanza sufficientemente calda, con le luci soffuse e un'atmosfera tranquilla e rilassante. 
Anche la musica può essere utile, in particolare qualche brano di musica classica. 
L' utomassaggio ha tre applicazioni principali: per alleviare la tensione,  i  disturbi respiratori e la vene varicose.


Massaggio per alleviare la tensione: 





I movimenti si concentrano sul viso, sul collo e sulle spalle. 
Tenendo le dita piatte e unite, massaggiate la fronte partendo dal centro e procedendo verso le tempie. 
Lo stesso movimento può avvenire anche a  partire dal naso, appena sopra gli zigomi e risalendo verso le tempie. 
Con la punta delle dita, effettuate un messaggio circolare, lento e delicato, sulle tempie. 
Poi massaggiate  delicatamente il cuoio capelluto, con un movimento simile a quello di uno shampoo, ma molto più lento. Spostate allora le mani sul mento. Tenete le chiuse a pugno e appoggiate sul mento solo i pollici,  che sposterete lentamente verso le orecchie, sempre con il pollice destro verso l'orecchio destro e sinistro verso l'alto orecchio.

 Occupatevi poi delle spalle, che sono il punto in cui si 
accumulano spesso tutte le tensioni. 
Appoggiate la mano destra sulla spalla sinistra e procedere lentamente verso il collo. Fermatevi dove sentite indurimento muscolare e massaggiate circolarmente e delicatamente. 
Effettuate lo stesso movimento sulla spalla destra con la mano sinistra.


Diluizione degli oli essenziali


L'essenza deve essere diluita in un olio vegetale( detto veicolo).
A questo fine si utilizzano vari oli vegetali, valutandone in ogni singolo caso le caratteristiche, per poter scegliere il veicolo più consono all'obiettivo prefissato. 


Quelli maggiormente usati sono: 

Olio di mandorle: nutre e addolcisce la pelle 

Olio di jojoba: dona elasticità alla pelle, penetra  rapidamente e rigenera 

Olio di germe di grano: ammorbidisce la pelle, la nutre e 
la rigenera grazie alle vitamine

Olio di oliva: adatto per le pelli secche 

Olio di nocciole: penetra rapidamente e stimola la circolazione sanguigna 

Olio di girasole: a differenza di quello di mandorle 
irrancidisce più in fretta, però contiene vitamina E, 
come l'olio di germe di grano.


Contro lo stress: 


Ingredienti:




4 gocce di geranio, 4 di lavanda,  2 di ylang- ylang, 
2 di olio di girasole o di mandorle dolci. 

Farsi un messaggio sulla fronte, collo, testa schiena e spalle,
oppure praticare l'automassaggio rilassante. 
Se possibile, alla fine restare seduto in poltrona per 
15 30 minuti,abbassare le luci o socchiudere le imposte, ascoltate una musica 
distensiva cercando di scacciare i pensieri negativi.







(Rif. Bibl. Aromaterapia Giuliana Lomazzi)

Google+ Badge

Etichette

Pagine

Serendipity360

Metti mi piace sulla mia pagina facebbok

Like us on Facebook

BTemplates.com

Categories

Powered by Blogger.

Blogger templates

Pancia piatta in sette giorni

Avere la pancia piatta è il sogno di ogni donna, purtroppo ottenere una pancia piatta  non è facile  anche quando non si è sovrappeso...

Pagine

Translate

Google+ Followers

Segui tramite email

Popular Posts