martedì 20 settembre 2016























La Tinea pedis o piede d'atleta è una micosi  
causata da con fungo dermatofitico 
detto  Tricophyton o anche da altri funghi del 
genere Epidermophyton.
Si localizzano tra le dita del piede ma possono 
interessare altre parti del corpo.

Contagio


Il fungo è contagioso e si contrae camminando 
scalzi in luoghi umidi, entrando a contatto
con oggetti , indumenti infettati soprattutto nelle 
piscine e nelle palestre,  luoghi in cui si
può sviluppare più facilmente la micosi a causa 
del calore, dell'umidità e della presenza
contemporanea di tante persone, infatti in questi 
ambienti è buona norma non scambiare
ciabatte, asciugamani e mettere un asciugamano di protezione sulle panche umide.

Chi rischia di più

L'insorgenza dell'infezione è favorita da diversi 
fattori di tipo  endogeno e di tipo esogeno.

 Fattori di tipo endogeno:

Debilitazione generale dell'organismo con 
abbassamento delle difese immunitarie

Diabete e dermatiti

Possibile predisposizione genetica

Sesso maschile

Fattori di tipo esogeno:

Umidità dell'ambiente

Abitudine a camminare scalzi anche nei luoghi pubblici

Scambio di scarpe , ciabatte, asciugamani già 
usati in palestre o luoghi chiusi in cui si svolgono 
attività sportive

Nella prevenzione rientra anche l'abitudine ad 
asciugare bene i piedi tenendoli sempre freschi e 
asciutti


Sintomi

Prurito ( a volte di lieve entità)

Cattivo odore dei piedi

Ispessimento delle unghie che tendono ad indebolirsi,
a lacerarsi e a cambiare colore

Arrossamento e desquamazione della pelle delle zone colpite

Eruzioni cutanee , screpolature e vesciche o ferite aperte


Trattamento

La prima cosa da fare è rivolgersi al medico affinché 
possa possa essere effettuata una diagnosi con precisione.
Sarà il medico dopo la diagnosi a prescrivere la giusta terapia farmacologica.


 Rimedi naturali:


Acqua e aceto


Acqua e aceto possono essere un valido aiuto 
quando i sintomi non sono ancora molto evidenti.

Riempire una bacinella per un terzo di aceto bianco 
e due terzi di acqua tiepida, 
e immergere i piedi per 15 o 20 minuti al giorno.



Bicarbonato


Pediluvio in acqua e bicarbonato 
il bicarbonato abbassa il grado di acidità 
dell'acqua e in un ambiente poco acido i funghi 
soffrono.

Sciogliere un cucchiaino di bicarbonato per ogni 
litro di acqua e tenere i piedi a mollo almeno due 
volte giorno per una decina di minuti.

Asciugare i piedi accuratamente per non lasciare 
parti umide, usare un asciugamano delicato utilizzato unicamente per questo scopo.






Le bustine di tè possono essere utili ridurre la 
diffusione del fungo.


5 bustine di tè nero

 Un litro d' acqua 


Mettete a bollire l'acqua , immergere le bustine 
del tè nell'acqua , portare a bollore e far bollire 
per 5 minuti.

Togliere dal fuoco lasciare raffreddare e togliere 
le bustine .

Versare il contenuto in un recipiente , immergere i  
piedi per mezz'ora .

Asciugare bene con un asciugamano pulito.

Ripetere per un mese.


Sale 

Il sale ha la capacità di eliminare l'umidità tra i piedi,
una delle cause dell'insorgere della micosi.

1 litro d'acqua

60 g di sale fino 



Fare sciogliere il sale in acqua tiepida

Immergere i piedi  per 10 minuti

Asciugare bene con un asciugamano delicato e pulito



Aglio

1 spicchio d'aglio



Le sue sostanze fungicide lo rendono un ottimo alleato 
contro i funghi

Vincendo l'odore piuttosto sgradevole 
schiacciare l'aglio oppure tagliarlo a fettine e applicarlo 
sulla zone malata.











































Google+ Badge

Etichette

Pagine

Serendipity360

Metti mi piace sulla mia pagina facebbok

Like us on Facebook

BTemplates.com

Categories

Powered by Blogger.

Blogger templates

Pancia piatta in sette giorni

Avere la pancia piatta è il sogno di ogni donna, purtroppo ottenere una pancia piatta  non è facile  anche quando non si è sovrappeso...

Pagine

Translate

Google+ Followers

Segui tramite email

Popular Posts